I 10 consigli per prepararsi al meglio

Gli Incoterms® riassumono il modo in cui i costi e le responsabilità sono ripartiti tra acquirente e venditore.  Molti contratti utilizzano Ex Works per il DDP, ma dal 1° gennaio potrebbero non essere più la scelta migliore.

In alcuni casi potrebbe essere necessaria una registrazione IVA nel paese di importazione.

Potete trovare maggiori dettagli qui:

Incoterms® dell'ICC

  New Content Item (3)

Sia che siate un esportatore o un importatore è molto importante che conosciate il codice della merce che state commerciando.

New Content Item (10)

In qualità di esportatore dovete assicurarvi di rispettare tutti i permessi speciali, le licenze o i controlli che potrebbero essere richiesti per le vostre merci. In qualità di importatore dovete confermare il codice della merce in modo che vengano pagate le tariffe adeguate. In qualità di esportatore e/o importatore è vostra responsabilità fornire il codice merce al vostro agente doganale.

Potete trovare i codici nella TARIC dell'UE o nella TARIFFA del Regno Unito.

Per il commercio tra l'UE e il Regno Unito è necessario un numero di registrazione e di identificazione degli operatori economici.

Se siete già in possesso di un numero EORI europeo, dovrete richiedere un nuovo numero EORI per il Regno Unito. Richiederlo è semplice.

Basta seguire il link qui.

Le operazioni doganali di importazione prevederanno il pagamento dei diritti doganali (dazio ed IVA) a partire dal 1° gennaio. Le aliquote saranno stabilite non appena conclusi gli accordi fra UE e Regno Unito. È importante però che prendiate in considerazione tali elementi, appena noti, prma di svolgere le vs attività commerciali

Ogni paese tratta il pagamento dei diritti doganali  in modo diverso.Potete rivolgervi al vostro solito contatto DB Schenker per comprendere le modalità del servizio del conto differito.

Potreste richiedere il vostro conto di differimento.

New Content Item (4)

La vostra fattura commerciale deve riportare le informazioni appropriate affinché le dichiarazioni di esportazione e di importazione possano essere compilate correttamente.

Le informazioni richieste sono riportate in questa tabella:

  • Nome del mittente, indirizzo, ecc.
  • Nome del destinatario, indirizzo, ecc.
  • Data di spedizione
  • Categoria merceologica (HS- voc doganale)
  • Descrizione del prodotto
  • Peso lordo e netto
  • Valore e valuta delle merci
  • Paese di origine
  • Nr e tipo di imballaggio
  • Incoterms
  • N. EORI e partita IVA

New Content Item (5)

Alcuni prodotti necessitano di licenze e controlli supplementari.  Per alcune tipologie di merci  possono essere richiesta specifiche documentazioni o tempistiche. Eccone alcune:

  • Accise e idrocarburi
  • Specie in via di estinzione (CITES)
  • Droghe controllate e precursori
  • Pesce
  • Concimi
  • Prodotti ad alto rischio per impianti
  • Esplosivo, armi da fuoco, fuochi d'artificio, ecc.
  • Sostanze lesive dell'ozono
  • Nucleare

L'introduzione dei controlli nel Regno Unito sarà prevista in 3 fasi:

Dal 1° gennaio:

  • Requisiti doganali di base per merci standard

Dal 1° aprile 2021:

  • Merci soggette a controlli sanitari e fitosanitari

Dal 1° luglio:

  • Controlli sanitari e fitosanitari su prodotti di origine animale.

I dettagli completi sui requisiti del Regno Unito si trovano nel modello operativo per le frontiere del Regno Unito.

L'UE, invece, richiederà la piena applicazione di tutte le tipologie di controllo, se non si stabilirà prima un accordo differente.

È importante che se spedite merci controllate contattate il vostro team doganale DB Schenker in modo che vi possa aiutare a pianificare ciò che è necessario.

New Content Item (7)

Il governo del Regno Unito ha previsto la possibilità di ritardare le dichiarazioni complete e il pagamento dei dazi per 6 mesi a partire dal 1° gennaio. Noi di DB Schenker elaboreremo le dichiarazioni complete e le dichiarazioni semplificate di frontiera per i nostri clienti.

Potete trovare maggiori informazioni sulle procedure semplificate e richiedere di utilizzarle qui.

New Content Item (6)

Riteniamo che il modo migliore per evitare ritardi nelle spedizioni sia seguire questa guida e assicurarsi di essere pronti per le attività doganali ben prima del 1° gennaio.

Come voi, anche DB Schenker sta facendo tutto il possibile per prepararsi e ha già predisposto i propri piani di emergenza.

New Content Item (8)

Potreste gestire in proprio le dichiarazioni doganali oppure potrete utilizzare uno spedizioniere doganale.
Se deciderete di affidarvi al team doganale di DB Schenker, avrete a disposizione molta esperienza nella gestione di elevati volumi di dichiarazioni doganali ed il massimo supporto professionale.

Se desiderate che DB Schenker agisca in dogana per vostro conto sarà necessario sottoscrivere un mandato di rappresentanza doganale.   Vi potrà essere richiesta una dichiarazione di libera esportazione o importazione o altra specifica documentazione.

New Content Item (9)

Aggiornamento del 8 ottobre 2020 - queste informazioni sono fornite senza responsabilità.