161110_icono_product_teaser Shape Shape 161110_icono_product_teaser icon-arrow-left icon-arrow-right icon-first icon-last 161110_icono_product_teaser 161110_icono_product_teaser location-pin 161110_icono_product_teaser 161110_icono_product_teaser contact-desktop-white careers-desktop-white

Quasi 2 milioni di Euro per finanziare lo sviluppo di convogli di camion connessi in rete

Il Ministero Federale dei Trasporti e dell'Infrastruttura Digitale (BMVI) finanzia il progetto platooning di DB Schenker, MAN, e l'Università  Fresenius • I primi test inizieranno nei primi mesi del 2018

(Berlino/Monaco di Baviera, 10 luglio 2017) DB Schenker, MAN, e l'Università Fresenius ricevono fondi dal Ministero Federale per lo sviluppo congiunto di convogli di camion connessi in rete. Il Ministero Federale dei Trasporti e dell'Infrastruttura Digitale ha emesso un annuncio analogo. Il progetto di platooning, supportato a livello universitario, sarà finanziato per 20 mesi, da giugno 2017 a gennaio 2019.

Inizialmente, i partner testeranno i convogli di camion nelle operazioni quotidiane presso il sito di prova digitale, l'autostrada A9, per molti mesi, al fine di analizzare la loro sostenibilità nell’applicazione pratica e nella sicurezza del sistema in scenari di traffico reale nonché all'interno dei processi logistici di DB Schenker. Questa fase ha anche lo scopo di studiare i potenziali effetti della nuova tecnologia sugli autisti di camion professionisti.

Alexander Dobrindt, Ministro Federale dei Trasporti e dell'Infrastruttura Digitale: "La guida automatizzata e connessa sarà presto realtà. Il progetto platooning porterà la tecnologia dal laboratorio alle strade. I camion high-tech mantengono le distanze di sicurezza e comunicano fra loro. Il traffico scorre in modo più fluido e sicuro, e la capacità su strada e il comfort in cabina aumentano. Ciò vuol dire meno stress per gli autisti e per l'ambiente. Con questo progetto, DB sta ulteriormente espandendo la propria esperienza in qualità di fornitore moderno di mobilità e logistica. Il Ministero sta realizzando progetti innovativi di ricerca rivolti alla guida automatizzata e connessa in rete, fornendo fondi per una somma di 100 milioni di Euro. Con lo sviluppo e il test dei camion connessi in rete, stiamo iniziando un altro progetto sul nostro campo di prova digitale, l'autostrada A9. L'obiettivo del nostro finanziamento è quello di rendere la Germania il mercato leader per la guida automatizzata e connessa in rete."

Jochen Thewes, CEO di Schenker AG: "Siamo elettrizzati per la decisione del Ministero di sostenerci con dei fondi. DB Schenker sta facendo da apripista, insieme ai suoi partner di progetto, in relazione all'introduzione della tecnologia platooning per camion sul mercato tedesco. Con i primi approfonditi test in scenari di traffico reale, rafforzeremo ancora una volta la nostra posizione di leader nella digitalizzazione. Questo progetto dimostra i nostri standard elevati e la nostra ambizione di essere i pionieri di modelli di business digitali per i nostri clienti nel settore dei trasporti e della logistica,"
L'intera somma del finanziamento verrà divisa tra i partner di progetto a seconda delle loro rispettive necessità di budget.

​​​​​​​DB Schenker coordinerà l'intero progetto. Nei primi mesi del 2018 avranno luogo i primi test sul campo di prova digitale, l'autostrada A9, tra le filiali DB Schenker di Monaco di Baviera e Norimberga. MAN costruirà moderni veicoli di prova per lo svolgimento dei test.

Joachim Drees, Amministratore Delegato di MAN Truck & Bus e MAN SE:
“Siamo molto felici di ricevere fondi per questo importante progetto che consente a MAN, insieme ai nostri partner di progetto, di testare il progetto di platooning dei camion per la prima volta per diversi mesi di applicazione pratica in scenari logistici reali con autisti professionisti”
L'Università Fresenius sta effettuando una ricerca sugli effetti della nuova tecnologia sugli autisti del convoglio, concentrandosi sull'impatto neurofisiologico e psico-sociale. "Sin dall'inizio, è importante considerare coloro che saranno interessati dal cambiamento," dice il professor Christian T. Haas, Head of the Institute for Complex Health Research presso l'Università Fresenius. "Le conoscenze che abbiamo acquisito analizzando gli effetti del flusso di interfaccia uomo-macchina rimandano direttamente al modo in cui la tecnologia viene sviluppata e come sono progettate le condizioni lavorative."

All'inizio, i camion viaggeranno scarichi, mentre si analizzano le condizioni di guida nel traffico reale e si provvede alla formazione degli autisti . Nel corso del 2018, dovrebbero tenersi fino a tre viaggi al giorno con carichi reali.

Il platooning è un sistema di veicoli per il traffico stradale in cui almeno due camion sull'autostrada vengono connessi in rete mediante un sistema tecnico, consentendo loro di viaggiare l'uno dopo l'altro a una distanza molto ridotta. Tutti i camion del convoglio sono connessi tramite comunicazione elettronica car-to-car. L'accoppiamento elettronico dei veicoli garantisce un viaggio sicuro nel traffico. Qui, l'obiettivo principale è quello di usare la guida con sistema di scia generata, al fine di ottenere un risparmio di carburante fino al dieci percento. Con questo risparmio si riducono anche le emissioni di CO2. I partner di progetto si aspettano anche di acquisire nuovi modi per ottimizzare l'intera catena logistica e ottenere il consenso sociale per le nuove tecnologie. A maggio 2017, DB Schenker e MAN hanno già firmato un accordo per una collaborazione sul platooning.

Per maggiori informazioni sul tema della digitalizzazione in DB Schenker, visitate il sito www.deutschebahn.com/Digitale_Innovationen.